Donata una mungitrice nuova alla Favelas di Jandira, dall’azienda reggiana INTERPULS

L’azienda reggiana INTERPULS (www.interpuls.com), specializzata nella produzione di componenti per mungitrici, saputo della necessità di Padre Gianchi non si è tirata indietro e si è attivata per far pervenire alla comunità di Jandira l’importante macchina da loro prodotta. La mungitrice è stata consegnata ad inizio Dicembre, ed è una macchina di medie dimensioni, adatta per mungere circa 15 animali due volte al giorno. Il beneficio principale è che questa macchina permette una produzione di latte di maggiore qualità. Gli animali (vacche da latte) vengono munti, rapidamente, in modo completo e delicato.

Il sig.Nicolini, general manager dell’azienda, e Javier Gayo capo area ci raccontano che… “a settembre mentre ervamo in Brasile ad una fiera ne abbiamo parlato con un nostro importante cliente di Porto Alegre (i cui nonni erano italiani) e ci hanno subito dato la loro disponibilità per la consegna e la formazione iniziale: http://www.eurolatte.com.br/ I componenti tecnologici della mungitrice sono fabbricati ad Albinea mentre la carpenteria viene prodotta in Brasile.

La cosa simpatica è che dopo un lungo viaggio in Pick-up i nostri tecnici purtroppo non sono riusciti a consegnare la mungitrice a Padre Gianchi perchè nel frattempo era in Italia ma l’hanno consegnata direttamente a chi la doveva utilizzare, approfittandone per fare una breve formazione sul posto.

Sintesi dei vantaggi offerti agli addetti alla mungitura della Favelas de Jandira:

Minor fatica per l’uomo

Maggiore igiene del latte (minor carica batterica)

Maggiore salute per l’animale

Il latte dopo la mungitura potrà essere conservato a 4°C in apposito frigo. In questo modo i responsabili potranno vendere direttamente il latte o addirittura trasformarlo in formaggi teneri di breve stagionatura.

Alcune immagini della mungitrice donata…

 

 

 

 

 

 

Anche noi del torneo della bernolda ci uniamo alla comunità di Jandira nel ringraziare INTERPULS ed i suoi collaboratori direttamente in loco, per quest’importante dono, sperando anche che questo cammino riserva anche altre belle sorprese… e che sia di stimolo per raccontare altre esperienze belle come questa !!

Paolo Bigi

staff bernolda calcio